Paura del Dentista? Sei nel posto giusto! Grazie alla Sedazione Cosciente

SEDAZIONE: condizione di relax e benessere, con annullamento di ansia e stress. COSCIENTE: non si perde mai la coscienza , si rimane sempre vigili e collaboranti.

Questo studio dedica grande attenzione alla paura del dentista essendo molto diffusa e comportando gravi problemi dentali a chi evita la prevenzione e le piccole cure di routine.

Il Dott. Marin è membro del consiglio direttivo dell’ AINOS (link), Associazione Scientifica che si occupa dello studio e la prevenzione dell’ansia in Odontoiatria.

La prima cosa che deve fare il paziente ansioso è parlarne con noi, non c’è nulla da vergognarsi e noi possiamo prendere le nostre misure… per esempio non farvi aspettare neanche un istante in sala d’attesa, dare maggiore informazioni sulle procedure e così via.

Secondo il General Dental Council (GDC)7: “I dentisti hanno il dovere di assicurare ed i pazienti il diritto di attendersi le misure adeguate per il controllo del dolore e dell’ansia. I metodi farmacologici per il controllo del dolore e dell’ansia includono l’anestesia locale e le tecniche di sedazione cosciente”.

Per i pazienti propriamente fobici (= che non possono controllare la paura) o per interventi di lunga durata anche in pazienti non particolarmente ansiosi, possiamo ricorrere a due diversi protocolli:

il protossido d’azoto, gas innoquo in uso da oltre 100 anni in Sedazione Cosciente

ideale per i bambini;

nell’adulto e’ efficace contro il fastidio provocato nella pulizia

del tartaro

cancella il senso di vomito durante la presa dell’impronta

le comuni benzodiazepine, selezionando le piu’ efficaci e somministrandole nel corretto protocollo di Sedazione Cosciente

indispensabile nel paziente che da anni evita il dentista

per interventi di implantologia e chirurgia della bocca

indicato per il paziente epilettico e cardiopatico

 

In entrambi i casi il paziente restera’ sempre vigile, collaborando alle cure, e avendo la situazione sotto controllo ma godra’ di un forte senso di rilassatezza : niente piu’ impazienza , paura, mani sudate, senso di vomito , tachicardia…

Il paziente non avverte che cosa viene compiuto in bocca, non sente alcun dolore e avrà soprattutto un ricordo positivo della seduta!

Tutto questo nella massima sicurezza, senza introdurre anlcun rischio ma anzi , mettendo al riparo da complicanze pazienti cardipatici o epilettici.